BENESSERE
E SVILUPPO SOSTENIBILE
UN OSSIMORO POSSIBILE?

 9 Marzo 2012, ore 15.30/19.00
Biblioteca di Ricerca di Area Umanistica (BRAU)
Piazza Bellini, 59/60 – Napoli

Coordinamento scientifico a cura di Ugo M. Olivieri e del Gruppo interdisciplinare “A piene Mani. Dono, dis/interesse, beni comuni

Relatori: Gilda Farrell Capo divisione del Consiglio d’Europa per la Ricerca Sociale - Bruxelles, Laura Pennacchi docente di Economia, membro del Comitato Scientifico della Fondazione Basso - Roma, Lorenzo Sacconi docente di Economia, Università di Trento

Coordinatori del seminario: Alberto Lucarelli docente di Diritto Pubblico Università Federico II, Ugo M. Olivieri docente di Letteratura italiana Università Federico II.

Un incontro per approfondire il tema della sostenibilità socio-ambientale di uno sviluppo basato sulla responsabilità sociale condivisa in controtendenza rispetto alla crisi finanziaria che sta divorando le basi del welfare. Dopo l’ipotesi della “decrescita”, presentata da Latouche nel convegno “Pensare diversa-mente”, una discussione con economisti del gruppo Econometica e con un membro del Consiglio d’Europa per la Ricerca Sociale per pensare un nuovo modello di sviluppo, distante dalle politiche economiche di austerity che slegano la crescita da ogni riferimento a un benessere inteso come giustizia sociale e inter-generazionale.

Scarica la locandina (pubbl. il 24/02/2012)